Limonaia Toscolano

I limoneti, edifici che si affacciano sul Lago di Garda tra Limone e Toscolano, erano un tempo un'area di eccellenza per la coltivazione di arance e limoni. La limonaia è una serie di pilastri appoggiati alla roccia, racchiusi in quel sottile lembo di terra situato tra la strada della Gardesana e l'acqua del lago.

Tante sono le colonne di un tempio incompiuto, ma hanno il loro significato lì, per proteggere le piante dai freddi venti invernali. Si dice che gli agrumi siano arrivati ​​sulle rive del lago dalla Riviera Ligure e hanno trovato il loro posto sul West Garda sin dall'inizio del 1600.

Una delle testimonianze si trova nel canonico di Limone: è un dipinto del 1658 raffigurante Sant'Antonio Abate, con i pilastri dei limoneti sul fondo. Ma già a metà del 1400 alcuni scrittori scrivevano "rami frondosi di limoni e cedri" nei pressi di Gargnano e sembra che fossero i frati a coltivare i primi agrumeti proprio lì.

Sono strutture semi-chiuse su tre lati, questo per garantire l'esposizione delle piante a sud-est, cioè completamente verso il sole.

Tours ed itinerari raccomandati

Itinerario 6 - Gargnano, Villa Feltrinelli, Torri del Benaco, Isola del Garda
3-4 h su richiesta

Itinerario 6 - Gargnano, Villa Feltrinelli, Torri del Benaco, Isola del Garda

Si navigherà in direzione Gardone Riviera e Fasano, per poi proseguire verso nord lungo la sponda occidentale del Lago.